Chi siamo

L’associazione “Con le mani di Rosy” nasce con l’intento di continuare a diffondere il messaggio di pace, amore e speranza lasciatoci in dono da Rosy Capone. Una ragazza speciale che ci ha lasciato troppo presto ma che ha dato a tutti noi un esempio importante, di come cioè si possa vivere pensando agli altri e non a sé stessi.

Rosy, infatti, nonostante avesse una rara malattia degenerativa, ha sempre ascoltato tutti, pregato, compiuto atti di estrema generosità. Io, Stefania, che sono la sorella, insieme ai nostri genitori e agli altri soci fondatori, abbiamo scelto di raccogliere questo messaggio e di farlo vivo, realizzando un sogno che possa aiutare tante persone che, come è stato per mia sorella, vivono una malattia che li limiti fisicamente ma non nello spirito e nell’animo. 


“Con le mani di Rosy” non è solo una semplice associazione ma una famiglia dove chiunque possa sentirsi a casa. Una famiglia che aiuti le persone in difficoltà attraverso l’opera di volontari e professionisti, ma che in un prossimo futuro si occuperà anche del “dopo di noi”, che è la paura più grande di chi ha in casa un disabile.
La nostra associazione, infatti, ha inserito nel proprio statuto un desiderio che stesso Rosy aveva: creare un villaggio residenziale dove ragazzi speciali come lei possano vivere con le loro famiglie, con la possibilità di condurre una vita più serena, potendo usufruire di un’assistenza socio-sanitaria h24 e vivere momenti di forte aggregazione con le altre famiglie, così da crearne una soltanto.

 

Un progetto grandioso che diventerà presto realtà, proprio grazie alle “mani di Rosy”.